Connect with us

Politica

Liberi e Uguali: ecco il programma di Pietro Grasso

Pietro Grasso in queste elezioni corre con il suo partito Liberi e Uguali: ecco il programma elettorale.

Published

on

In corsa per ottenere la poltrona di premier c’è anche il partito Liberi e Uguali di Pietro Grasso. Questo partito è stato fondato da Pietro Grasso nell’ottobre del 2017 che dopo l’approvazione definitiva della nuova legge elettorale con cinque voti di fiducia si è dimesso dal Partito Democratico. Anche Pietro Grasso ha chiuso la campagna elettorale e sul suo account facebook ha scritto.

” Queste sono state settimane particolari per chi come me viene da una storia non politica. Ho provato a raccontare ciò che non ho mai smesso di sognare e per cui sono ancora pronto a lottare: vorrei che tutti e tutte fossero, in due parole, Liberi e Uguali. Ho incontrato tanta gente: giovanissimi al primo voto, anziani che non hanno smesso di sperare di poter dare un futuro migliore ai propri nipoti, cittadini arrabbiati e delusi, piccole e grandi tragedie.

Ciascuno, anche solo con uno sguardo o una stretta di mano, mi ha insegnato qualcosa. Quindi grazie, grazie di cuore! Scherzando – ma neanche troppo – con i miei collaboratori qualche giorno fa ho confessato di non essere riuscito a chiedere il voto neanche al mio barbiere di Palermo, da cui vado da oltre quarant’anni. Una cosa però ve la chiedo: andate a votare, non rinunciate a questo diritto. Fatelo per vedere in Parlamento ciò in cui credete e pensando ai principi e ai valori che guidano la vostra vita. I miei li conoscete: credo nelle Istituzioni, nella serietà dei comportamenti, nella coerenza etica. Credo nella giustizia e nella legalità, per le quali ho combattuto una vita intera.

Se credete anche voi in questi valori, votate per Liberi e Uguali.
Domenica 4 marzo basta una X sul simbolo.”
Ecco di seguito alcuni punti del programma del nuovo partito fondato da Pietro Grasso:

LAVORO:

-reintrodurre l’articolo 18;
-disciplinare le nuove forme di lavoro e mettere in cantiere un Green New Deal;
-investimenti per la piena occupazione è la soluzione di Liberi e Uguali per sconfiggere la diseguaglianza sociale;
-messa in sicurezza del territorio;
-investimenti sulle strutture pubbliche, sui trasporti, sulla culturale sulle tecnologie, queste sono ritenute azioni in grado di generare una crescita economica e quindi una occupazione molto più elevata di quella che oggi si registra nel nostro Paese.

CARICO FISCALE E TASSE:

la lista con a capo Pietro Grasso propone di unificare i prelievi sui redditi da capitale e patrimonio in un’unica imposta con aliquota progressiva e minimi imponibili adeguati.
-Sulla lotta all’evasione fiscale è di importanza fondamentale una collaborazione a livello europeo;
-sostenere l’introduzione della Tobin Tax, l’imposta sulle transazioni finanziarie.

SCUOLA E ISTRUZIONE:

-abolizione delle tasse universitarie.
Questo punto è una parte fondamentale del programma di Liberi e Uguali. Secondo Grasso la cancellazione delle attuali imposte universitarie favorirebbe un incremento del numero dei giovani che dopo le scuole superiori continuerebbe gli studi. A tutti quindi sarebbe estesa la possibilità di continuare il percorso di istruzione iniziato dall’infanzia.

AMBIENTE:

-la conversione ecologica dell’economia è uno dei punti fondamentali per Liberi e Uguali, raggiungibile attraverso, per esempio, la creazione di una carbon-tax, investendo su un efficace programma energetico e aggiornando la normazione sull’energia rinnovabile. Proprio sull’energia rinnovabile si punta molto, con lo scopo di salvaguardare un ambiente già devastato e usurpato dall’ uomo. Per il movimento l’ambiente é una questione importante che molti altri partiti hanno deciso di trascurare e defilare all’interno del loro personale programma elettorale rivolto agli italiani, i quali saranno chiamati non solo a riflettere su tasse e lavoro ma anche su tutto ciò che li circonda.

Sanità:

-superamento del sistema di ticket previsto dal “Patto per la salute” del 2014;
-puntare sulla prevenzione riducendo molti fattori di rischio;
-rafforzando i sistemi delle vaccinazioni;
-rafforzare il personale dipendente.
Tra le intenzioni della lista di Pietro Grasso c’è anche quella di dare piena applicazione all’articolo 194 che riguarda l’interruzione della gravidanza. Infatti egli propone almeno un medico non obiettore per ogni turno previsto.

Fondatore e direttore del sito www.lapoliticadelpopolo.it Coltivo quotidianamente la mia passione per la politica, l'attualità e l'informazione, cercando di coinvolgere sempre più i giovani.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending