Connect with us

Senza categoria

Ecco il nuovo direttore della Agenzie delle Entrate

Il neo direttore (58anni), laureato in giurisprudenza, scienze politiche e scienze della sicurezza economico-finanziaria, è stato generale della Guardia di finanza, al comando del reparto regionale del Veneto.

Published

on

“E’ un nome di garanzia, di grande esperienza e di onestà, che mi riempie di orgoglio. Sono certo che lavorerà nell’interesse dei cittadini onesti e sarà nemico dei grandi evasori, che fino ad oggi l’hanno fatta franca a spese dello Stato e degli imprenditori e cittadini onesti. Chi riscuote le tasse deve essere al servizio del cittadino e non il contrario. Per noi gli italiani sono onesti fino a prova contraria”.

Così il vicepremier e Ministro del lavoro e dello sviluppo economico, Luigi Di Maio, tramite Facebook presenta il profilo di Antonio Maggiore, generale della Guardia di Finanza e nuovo direttore dell’Agenzia delle Entrate. Succede Ernesto Maria Ruffini, amministratore delegato di Equitalia nel giugno 2015 e poi dal luglio 2017 direttore di Agenzia delle Entrate-Riscossione, l’ente che ha superato Equitalia. Maggiore è stato indicato dal governo, nel corso del Consiglio dei Ministri nella tarda serata di mercoledì 8 agosto.

Il neo direttore (58anni), laureato in giurisprudenza, scienze politiche e scienze della sicurezza economico-finanziaria, è stato generale della Guardia di finanza, al comando del reparto regionale del Veneto. Nato a Cormons il 30 settembre del 1960, ha frequentato l’accademia del corpo dal 1979 al 1983 e il corso superiore di polizia tributaria” negli anni 1993-1995. Durante il corso della sua carriera ha ricoperto numerosi incarichi di comando, in reparti operativi e di istruzione, ed un incarico di staff.


Di Maio ha poi annunciato altre novità: “Abbiamo azzerato i vertici dell’Agenzia delle Dogane e dell’Agenzia del Demanio. Dove c’erano rispettivamente un ex sindaco del Pd e un ex parlamentare del Pd ora ci sono Benedetto Mineo e Riccardo Carpino. Loro amministreranno le due agenzie non come un bancomat della politica, ma avranno un ruolo ad esempio nella lotta al gioco d’azzardo”. Riccado Carpino è un prefetto che è stato anche commissario straordinario della Provincia di Roma dal 2013 al 2014 mentre Mineo è un dirigente dell’Agenzia della Riscossione.


C’è poi chi domanda al vicepremier il rischio dell’ aumento dell’ Iva, a cui Di Maio risponde “L’Iva rischia di aumentare perché quelli di prima ci hanno lasciato i debiti” ma “non deve aumentare: lo abbiamo promesso e non aumenterà.Sul reddito di cittadinanza aggiunge poi “Abbiamo fatto il punto sulla legge di bilancio: il lavoro sul reddito di cittadinanza prosegue a gonfie vele”.


Inoltre il Consiglio dei ministri ha anche approvato l’autorizzazione ad assumere, a tempo indeterminato, 57.322 unità di personale docente, di cui 43.980 docenti su posto comune e 13.342 docenti su posto di sostegno, 46 unità di personale educativo, 212 dirigenti scolastici e 9.838 unità di personale Ata. Il seguente provvedimento riguarderà l’imminente anno scolastico 2018/2019.

Fondatore e direttore del sito www.lapoliticadelpopolo.it Coltivo quotidianamente la mia passione per la politica, l'attualità e l'informazione, cercando di coinvolgere sempre più i giovani.

Trending