Connect with us

Week News

Week News 008, 15 Febbraio 2020

Una bella notizia dagli Usa sui dazi, il governo in crisi sull’inutile fuffa sulla prescrizione e la querelle sul Concorsone in Campania. Ad Ercolano per le Amminsitrative poche idee e tante polemiche meno male che c’è Il Forum. L’Amica Geniale non solo una fiction.

Published

on

Buon sabato amici!

Stamattina ci siamo svegliati con una buona notizia per il nostro Paese, infatti, nella guerra dei dazi che coinvolge l’Unione Europea, Usa e Cina, i nostri principali prodotti enogastronomici saranno immuni dai dazi made in USA grazie al lavoro svolto dal nostro governo, in particolare dal ministro Bellanova e dal sottosegretario Scalfarotto.

Insomma, una bella notizia per tutti i produttori e per l’export italiano che finalmente non subisce l’ennesima “batosta” in un momento dove, dati alla mano, il PIL si registra al -0,3%, un dato decisamente preoccupante per tutto il nostro Paese. Purtroppo, le varie componenti dell’attuale governo continuano a prolungare i litigi circa il delicato tema della prescrizione, piuttosto che mettere in atto programmi in grado di fermare questa decrescita molto infelice che sta colpendo la nostra Italia.

Proprio per questo mi rivolgo ai leader dei partiti di maggioranza: ascoltate il parere della Corte Costituzionale riguardo la prescrizione, perché così come l’hanno pensata il duo Bonafede-Salvini è non solo anticostituzionale, ma allunga i processi e crea un inutile calvario per gli imputati e per le vittime.

Su questo argomento vi invito a leggere l’articolo puntuale di Maria Cristina Frosali che qualche giorno fa ha spiegato al meglio cosa comporta l’abolizione di questo principio giuridico nel nostro ordinamento. Insomma, lo dico al presidente Conte: per una volta si ascoltino avvocati, magistrati e il personale giudiziario, mettendo in campo norme che davvero possano accelerare il processo penale (anche civile e amministrativo non sarebbe male!).

E lo ripeto ormai da settimane, servono assunzioni e più digitalizzazione possibile per ottenere tutto ciò. Il buon senso faccia tornare alla legge cd. Orlando, e si prenda il giusto tempo per riformare completamente il processo.Il governo non può permettersi di cadere su questo punto che è fondamentale per il giusto processo in Italia.

Alcuni commentatori sostengono che ci sia un accordo tra Renzi e Salvini, ma io personalmente ritengo che sia soltanto fiction altrimenti il leader di Italia Viva questo governo ad Agosto non lo avrebbe permesso. Spero, infatti, che si trovi un accordo e si torni al buon senso ed anzi si riparta con il “Piano Shock” di Italia Viva e si prosegua con il “Piano per il Sud” presentato ieri dal Ministro Peppe Provenzano. Sia chiaro, sia un piano attuato e non l’ennesima promessa perché qui al Sud ci siamo “rotti le scatole” di promesse non mantenute.

Proprio in riferimento al Sud, nella mia regione si stanno vivendo ore travagliate tra i tanti partecipanti al primo dei concorsi messi in atto dalla Regione Campania per il rinnovo della nostra pubblica amministrazione. Infatti, il concorso era stato sospeso dal TAR Campania per delle presunte irregolarità portando il tutto ad un blocco che doveva durare fino ad Ottobre, cosa che è stata (fortunatamente) scongiurata dal provvedimento emesso dal Consiglio di Stato che ha annullato la sospensione.

Personalmente, sono felice che in Campania vada in porto un concorso che potrebbe ridare nuova linfa alle città creando una nuova classe dirigente amministrativa che possa mettere in atto le politiche per una riqualificazione di tante aree in Campania.
Insomma, il concorso spero si sia svolto nella piena legalità e regolarità per rispetto dei tanti giovani e meno giovani che hanno studiato e che stanno studiando per un lavoro che può significare non solo una tranquillità personale, ma soprattutto la realizzazione di un percorso professionale.

Questa settimana ad Ercolano si sta sempre entrando di più nella competizione elettorale per le Amministrative 2020. Ancora non ci è dato sapere chi saranno gli avversari dell’ attuale sindaco Ciro Buonajuto, e cosa ben più grave non ci è dato sapere nemmeno cosa hanno in mente per l’Ercolano del futuro. Al momento siamo bloccati come cittadini, soltanto alla solita scialba e insipida campagna social di alcuni esponenti dell’attuale opposizione (in opposizione da molto poco).Bene la denuncia dei problemi, ma le soluzioni?

Denunciare i problemi è semplice, proporre le soluzioni per risolverli molto difficile. In questo quadro molto molto desolante per chi pensa che la Politica sia realizzare, ad Ercolano la luce è il Forum dei Giovani che ha scelto il nuovo coordinatore, Pasquale De Gaetano. Accanto a lui ci saranno Ciro Punzo come vice e Francesca Pace come Segretaria. A loro vanno i miei più cari auguri di buon lavoro perché Ercolano ha bisogno di ragazze e ragazzi così.


Mi ha colpito molto l’idea espressa dal neo coordinatore di un confronto tra i candidati a sindaco per le elezioni del 2020, sarà un momento molto bello e spero che questo si realizzi per offrire un servizio alla cittadinanza.Inoltre, l’assemblea, all’unanimità, mi ha scelto come Delegato al Forum della Città Metropolitana di Napoli. È senza alcun dubbio un incarico importante e sono pronto a dare il meglio per creare finalmente un collegamento tra i giovani che si impegnano per la politica cittadina nel territorio della nostra città metropolitana. Fare rete, tra 92 comuni, è sempre il punto d’inizio per qualsiasi miglioramento dello status quo e spero di contribuire proficuamente per costruire una bella realtà come quella che da 11 anni viviamo ad Ercolano.


Sono molto felice, e auspico che ora quei “leoni da tastiera” capiscano che loro possono anche continuare a scrivere cattiverie, infangando o denigrando, ma ciò non toglie che ci sono dei giovani intelligenti pronti a mandarli prima o poi (meglio prima) in pensione.Non permetteremo a chi per anni ha fatto politica in questa città sostenendo chi ha prodotto soltanto debito verso noi giovani di potersi definire candido. Ercolano, la Campania e l’Italia meritano l’impegno quotidiano che ognuno di noi può dare.

Tazzina di Caffè: L’Amica Geniale, oltre che una fiction è una storia ed è uno spaccato della nostra Italia del dopo guerra. Visto che al momento non ho ancora avuto modo di leggere il libro, mi piacerebbe sapere l’opinione di chi si è già addentrato nelle pagine del romanzo, in particolare le differenze riscontrate rispetto alla fiction. Insomma, questa settimana scambiamoci i ruoli e consigliatemi voi cosa vedere o leggere. Scrivetemi all’indirizzo mail: alfredo.izzo93@hotmail.com

ps. Lunedì ci sarà il secondo appuntamento non perdetelo!

P.Avvocato lavoro presso Eni Gas e Luce s.p.a. 27 Anni. Vivo ad Ercolano (NA). - Sono Consigliere del Forum dei Giovani di Ercolano con delega al Forum della Città Metropolitana di Napoli. - Coordinatore del Comitato Territoriale di Italia Viva Ercolano. - Capo Allenatore per la Prima Divisione dello S.C. Ercolano. Mi piace scrivere di politica, cultura, sport e sono un grande tifoso del Napoli.

Trending