Connect with us

Week News

Week News 009, 22 Febbraio 2020

Strage in Germania, le prime vittime in Italia del coronavirus e le reazioni della politica, la situazione politica in Campania dopo l’intervento di Salvini a Napoli il floppy le sardine. Ercolano e il fermento politico prima delle comunali.

Published

on

Buon sabato amici,
Apro questa week news con l’analisi di una notizia triste, ma che purtroppo è passata abbastanza inosservata a causa del Coronavirus che ha incrementato il suo raggio di azione, facendo registrare le prime vittime italiane. Mi riferisco all’attentato, o per meglio definirla, la strage ad Hanau: 11 morti e 4 feriti nei bar della comunità turca. “Sterminare gli stranieri”: è questo lo slogan utilizzato dall’attentatore nella lettera e video d’addio.

Insomma, dopo un pò di tregua tornano azioni disumane e razziste come questa nei confronti di una minoranza rilevante in Germania. Proprio in virtù di quanto detto, penso che la lotta contro ogni forma di discriminazione non debba mai fermarsi, e a tal proposito l’investimento in cultura non è mai superfluo o irrilevante. Da notare che finalmente i ragazzi nati nel 2001 possono registrarsi alla 18App a seguito delle proteste da parte della community Millenials.In Italia in questa settimana tiene però banco soprattutto il COD-19, comunemente chiamato CoronaVirus.

Con il passare delle ore si segnalano gli ulteriori contagi in Lombardia, e ovviamente l’ironia si scatena sul web perché ad essere portatori del virus non sono i cittadini cinesi, ma i manager lombardi. Insomma, chi dice “ Prima gli Italiani” stavolta, purtroppo, ci ha preso. Da notare che le misure di precauzione indicate dal Ministero della Salute, non sono state messe in moto dalla sanità lombarda e questo può mettere in difficoltà l’intero sistema nazionale.Da buon giurista, mi sorge un dubbio: ma la sanità autonoma regionale è sempre un bene per la nostra Italia? Non sarebbe forse il momento di adottare un diktat comune per affrontare questo virus e così tranquillizzare una popolazione facilmente influenzabile dall’isteria collettiva trasmessa sul web?Interrogativi che spero possano portare ad una riflessione.

Personalmente ritengo che la sanità nazionale su alcuni temi debba essere uguale e affidarsi alla scienza, così come è stato affermato dal prof. Burioni, uno dei più esperti in materia di virus.La scienza in primis, e il lavoro di tanti operatori sanitari nei vari ambienti deve essere da tutti noi apprezzato perché la Laurea in Medicina, come nelle altre materie scientifiche ed umanistiche non si ottiene con ricerche fai da te su Google.


Ma la politica in riferimento a questo tema cosa fa? Al momento leggo soltanto il post del leader di Italia Viva e del leader di Sinistra Italiana che chiedono unità nazionale e politica sul tema per evitare speculazioni, in cambio di meri consensi. Effettivamente bisogna ammettere che su questo punto, almeno fino ad oggi, tutto l’arco parlamentare sta assumendo e rispettando questa posizione, e speriamo che nessuna “Bestia” si metta in moto per assumere posizioni contrarie.
Intanto, il tema è entrato anche negli stadi con le parole infamanti di alcuni tifosi del Brescia Calcio nei confronti dei napoletani durante la partita di ieri sera, Brescia vs Napoli. Io non so quando tutto questo finirà, ma so soltanto che la stupidità naturale di certe persone purtroppo non è punita. In Campania ha fatto notizia soltanto in negativo l’arrivo nel capoluogo campano di Matteo Salvini che oltre militarizzare tutto il centro attorno al Teatro Augusto, non riscuote un particolare successo Riempire l’Augusteo è semplice se sei un partito al 30 % e permetti l’accesso a tutti.Decine, invece, i contestatori ad aspettarlo fuori dal teatro come singoli cittadini per un incontro durato poco meno di un’ ora in cui il leader sovranista ha lanciato la propria campagna elettorale per le regionali in Campania.

Insomma, uno show vuoto come capitato anche alle “Sardine” che si erano date appuntamento a Piazza Dante in contemporanea e contrapposizione alla manifestazione leghista. La politica viene snobbata a Napoli e in Campania? Io penso proprio di no, ma gli show vengono contestati e snobbati, invece, perché né la Lega né le Sardine hanno realmente proposto qualcosa di diverso per i cittadini campani. Quindi, nel mio territorio che vede sempre di più lo spopolamento giovanili e la migrazione, la gente è stufa sia dell’assistenzialismo che avvantaggia soltanto i soliti noti come con il reddito di cittadinanza, sia del lavoro nero che non permette sviluppo e lavoro dignitoso cioè poter programmare la propria vita senza essere costretti a dover chiedere aiuti o favori.


La scommessa per le regionali 2020 sarà proprio questa: riuscire ad eleggere colui che saprà essere garante, oltre che governatore della Campania, per far sì che il nostro territorio sia davvero rigenerato non solo economicamente, ma soprattutto socialmente.Ad Ercolano, tutti aspettano politicamente la scelta del PD su chi appoggiare come candidato sindaco.La politica cittadina sembra ferma, e oltre l’evento dei giorni del Carnevale in città, l’amministrazione comunale continua il suo percorso come se le elezioni non fossero alle porte.Finalmente, qualche odiatore seriale cittadino ha capito o forse fa finta di capire che scrivere cattiverie gli costa e gli costerà un pochino.Spero che si torni a ragionare sulle iniziative da porre in essere per la nostra città e non soltanto sul gossip politico che fomenta puntualmente qualsiasi campagna elettorale ercolanese . Ben venga il fermento, ma spero che si scateni sui temi e non sulle persone, perché si rischia di vedere sempre gli stessi volti che da oltre 20 anni calcano il panorama politico cittadino. Allo stesso tempo, un fermento politico in atto si riscontra nel Forum dei Giovani di Ercolano dove venerdì prossimo avremo la prima assemblea e mi auguro che spero sia partecipata e ricca di tanti momenti di confronto. Nei prossimi mesi, il Forum sarà l’unica assemblea cittadina capace di rappresentare la città fino alle nuove elezioni e noi siamo pronti ad accettare idee e proposte.Continuiamo anche a lavorare per la formazione del Forum della Città Metropolitana di Napoli, infatti è aperto l’albo per iscriversi e in questi giorni dovremmo arrivare ad una conclusione. Finalmente, i forum napoletani non saranno più soli e anzi avranno una rete fra loro capace di darsi una mano e di crescere insieme.

Settimana prossima, il 1 Marzo sarò a Conza della Campania insieme agli amici dei forum avellinesi proprio per parlare di questa fantastica azione nata dall’unione d’intenti dei forum napoletani. Unire tanti giovani per parlare di politica è sempre bello e ogni volta si ha la possibilità di arricchirsi e confrontarsi con spirito di dialogo e innovazione. Ma ora godiamoci il Carnevale!

Tazzina di Caffè: questa settimana nessun consiglio in particolare su libri da leggere o film, ma un piccolo sondaggio sulle tradizioni del Carnevale.Qui, ad Ercolano (NA) ci accingiamo a preparare le chiacchiere fritte e il sanguinaccio, e voi in altre parti d’Italia? Quali sono i vostri piatti tipici per la ricorrenza? Buon fine settimana e non dimenticatevi che “A Carnevale ogni dolce vale…”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

P.Avvocato lavoro presso Eni Gas e Luce s.p.a. 27 Anni. Vivo ad Ercolano (NA). - Sono Consigliere del Forum dei Giovani di Ercolano con delega al Forum della Città Metropolitana di Napoli. - Coordinatore del Comitato Territoriale di Italia Viva Ercolano. - Capo Allenatore per la Prima Divisione dello S.C. Ercolano. Mi piace scrivere di politica, cultura, sport e sono un grande tifoso del Napoli.

Trending