Connect with us

Week News

Avanti senza fermarsi! – Week News 028

Andare avanti senza fermarsi! Alex Zanardi è l’esempio di questo. Andare avanti non lasciando nessun indietro è compito della Politica, le mie riflessioni.

Published

on

Buon weekend amici,

Avanti – Senza fermarsi! Questo quello che stiamo auspicando tutti come uomini e donne di sport dopo la bruttissima notizia dell’incidente in handbike che ha visto coinvolto il noto sportivo paralimpico Alex Zanardi. La storia di Alex è una storia fatta di continui drammi e di continue risalite, per questo tutti noi ci auguriamo che anche stavolta ci dimostri che gli eroi esistono superando quest’ennesima brutta vicenda.

Tutti dovremmo avere la forza di volontà di Zanardi e pensare che l’unico modo per non far restare nessuno indietro sia guardare avanti senza fermarsi a fare polemiche o altre discussioni inutili.
Ecco in cosa dovremmo guardare avanti, davvero, per non far restare nessuno indietro:

La Politica non si può fare senza soldi, e chi dice il contrario mente.
Lo dimostra la vicenda del presunto finanziamento di 3,5 milioni di dollari da parte del Venezuela di Chavez al Movimento 5 Stelle. Vero o non vero che sia, dopo l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, c’è bisogno di controlli ma non una guerriglia mediatica su come i partiti raccolgano i fondi per fare Politica. Se davvero vogliamo che tutti possano accedere alla vita pubblica, il primo presupposto è un finanziamento privato trasparente senza perquisizioni nelle case di chi ha dato dei soldi ad una fondazione o ad un partito. Per chi vuole approfondire ne ha scritto Mattria Patrini (ecco link)

La Maturità è il punto d’inizio, non la fine delle idee dei giovani.
In questi giorni tutti abbiamo rivissuto la “Notte prima degli esami” ogni anno sempre diversa, quest’anno diversissima perché non ci sono stati gli scritti e perché gli studenti sono stati più soli contro le ansie e le paure di un esame che ti cambia la vita. Diamo fiducia ai maturandi, diamo fiducia ai giovani. Non basta alzare l’asticella della gioventù a 34 anni per legge, bisogna dare gli strumenti concreti. Sono molto felice che la Presidente del CNG, Maria Pisani, ieri sia stata a Villa Doria agli Stati Generali perché conoscendola so benissimo che avrà portato avanti al Premier Conte tante istanze interessanti per noi giovani. (ecco le sue dichiarazioni).

L’ambiente. Da sempre  un tema che affrontiamo come giovani e come amanti del nostro futuro.
Il climate change, e poi l’attivismo di Greta Thumberg, ed oggi dovremmo come giovani richiedere ai nostri governi non solo l’attenzione economica, come i bonus per le ristrutturazioni per migliorare la qualità ambientale ed energetica degli edifici, ma una definitiva “burocrazia zero” su tutti i processi di rinnovamento ambientale. Chi ha letto la “Laudato Sii” di Papa Francesco, (e chi non l’ha letta lo faccia!) contiene spunti interessanti soprattutto sulla visione di futuro e di sostenibilità ambientale per le nostre generazioni.

In Campania la settimana è stata contraddistinta tra il faccia a faccia a distanza tra il leader della Lega Matteo Salvini e il presidente della regione Vincenzo De Luca. Le accuse di non aver contrastato gli assembramenti dopo la vittoria della Coppa Italia del Napoli sono ingenerose e ipocrite, da chi il 2 Giugno era in strada e faceva selfie senza la mascherina con i propri manifestanti.

Insomma, l’assembramento è da condannare non in base alle convenienze politiche o geografiche, ed è inaccettabile piuttosto pensare come non si sia fatta un’opera di prevenzione e di sensibilizzazione sul come festeggiare le vittorie sportive in vista della riapertura delle principali competizioni sportive.

Da Vicenza fino a Napoli gli episodi sono stati tanti, senza parlare della Movida milanese.
Io mi sono limitato a scrivere un post su Facebook perché da giovane tifoso del Napoli ho preferito restare a casa, infatti sono convinto che se si vuole davvero bene alla città, alle nostre famiglie e forse anche alla squadra del Napoli stavolta potevamo festeggiare in modo differente.
Tornerà il tempo degli abbracci e dei cori insieme allo Stadio San Paolo, ma oggi non è ancora quel tempo. Al di là delle polemiche la sfida per il Sud e la Campana si avrà nei prossimi mesi con la gestione dei flussi turistici. Sul punto non mi piace affatto l’idea che ha adottato il comune di Positano per la gestione della spiaggia libera.

Rendere l’accesso alle spiagge così complicato non aiuta il turismo, tutto al più lo mette in difficoltà specie in un momento nel quale ha già subito forti perdite economiche. Il tema “Mare e Spiagge”  è molto sentito anche nella mia città, Ercolano, dove alcuni sotto elezioni si ricordano del Molo Borbonico con pulizie improvvisate e proposte poco chiare sull’uso delle spiagge libere.
C’è però come al solito chi fa la differenza ed è il Forum dei Giovani di Ercolano che in collaborazione con l’amministrazione comunale attraverso il tavolo partecipato con l’Assessore alle Risorse Mare Avv. Ciro Riccio, l’associazione Legambiente e Hippocampus svolgerà due giornate di pulizia e sensibilizzazione su tutto il litorale costiero ercolanese.

Saranno due giornate “Plastic free e Covid free” con borracce e mascherine oltre al  distanziamento fisico tra i partecipanti che si occuperanno della pulizia delle immondizie.
Questa iniziativa è stata il frutto di un duro lavoro e di tante riunioni da parte di giovani ragazzi che davvero vogliono fare qualcosa per la città senza chiedere un voto in cambio.
Sono da anni nel Forum, prima come aderente, poi come coordinatore ed oggi come consigliere, e sono davvero fiero di questo nuovo gruppo di giovani che si impegna per la città. Vi aspettiamo il 27 Giugno e il 4 Luglio, e l’invito è rivolto a tutti, dal Sindaco ai ragazzini che si divertono a tuffarsi dagli scogli.

Nei prossimi giorni spero ci saranno anche belle novità per il Forum metropolitano dei giovani di Napoli, una realtà che stiamo costruendo con un percorso partecipato e collaborativo e che vede la sua idea fondativa proprio nella nostra area vesuviana.
Insomma, mentre alcuni pensano ai tesseramenti e agli interessi di partito, noi pensiamo ai giovani e alle nostre città.
La strada è lunga, tortuosa ma bella. Il futuro lo scopriremo solo vivendo!

Tazzina di caffè: torna una serie Tv su Netflix che mi ha colpito nella sua prima stagione “The Politician” la storia di un giovane rampollo e la sua idea di carriera politica. Molto americano, ma tanto divertente.
Come lettura, invece, vi consiglio “ Black Jesus: The Anthology” di Federico Buffa, è una lettura sul mondo dei playground americani, ma racconta anche l’USA che oggi lotta per #BlackLivesMetter.

Un abbraccio,

Alfredo

Ps. Mi piacerebbe che ognuno di noi in questi giorni dedichi un minuto della sua giornata per una preghiera o una riflessione per Alex Zanardi.
Io proverò a farlo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Praticante Avvocato. 26 Anni. Vivo ad Ercolano (NA). Mi interesso di Politica e amo la Pallacanestro. Sono Consigliere del Forum dei Giovani di Ercolano, Coordinatore del Comitato Territoriale di Italia Viva Ercolano e Capo Allenatore per la Prima Divisione dello S.C. Ercolano. Mi piace scrivere di politica, cultura, sport e sono un grande tifoso del Napoli.

Trending