Connect with us

Week News

Siete Stato Voi? – Week News 029

Siete Stato Voi? A volte dovremmo chiedercelo. Le riflessioni sui fatti con una riflessione sula mia città.

Published

on

Buona Domenica amici, Siete Stato Voi ?
No. Lo Stato siamo Noi. E a volte, sembra proprio che vogliamo dimenticarlo. Mentre il mondo va veloce e gli sconvolgimenti geopolitici stanno causando più di un terremoto politico nell’Africa settentrionale con le tensioni sul confine Libico-Egiziano, l’Italia sembra ferma nell’attesa di un futuro che sembra avere la paura di decidere attraverso il nostro Governo e il nostro Parlamento. Finito il tempo del Bivio di Villa Doria cioè degli Stati Generali dell’Economia. Finalmente si arriva al tempo delle scelte per l’Italia del futuro.Ci sono approcci diversi davanti ad uno stesso problema e possono essere dettate solo dalla Politica.

Ecco quello che vorrei per l’Italia:
1) Un paese che scelga la decontribuzione e la diminuzione dell’IRPEF per aumentare i posti di lavoro, insomma un grosso investimento umano e tecnologico delle aziende italiane sul nostro territorio.

2) Un paese dove si dimezzi il tempo per ottenere dal Comune un permesso, o dalla centomila commissioni il via libera per un’opera pubblica che possa essere da volano culturale o economico di un territorio.

3) Un paese che guardi al futuro con la logica dell’investimento sui giovani e non sul Reddito di Cittadinanza che allo stato attuale è riuscito ad inserire nel mercato del lavoro soltanto il 2 % dei giovani.

4) Un paese che voglia regolarizzare il più possibile i contratti di lavoro e che sia anche più agile nel volerlo fare. Trovo emblematico il caso del lavoro che sta portando avanti il ministro Bellanova con l’idea di regolarizzare sempre di più i contratti di lavoro nell’agricoltura, e proprio per questo dobbiamo iniziare a pensare che la gestione dei flussi migratori non è un problema ma un’opportunità storica per aumentare i salari dei lavoratori italiani e non solo.
Questi sono 4 punti che sposo alla perfezione e che sono stati trattati nella presentazione de “La Mossa del Cavallo” di Matteo Renzi a cui ho partecipato insieme a tantissimi ragazzi e ragazze Martedì scorso presso Città della Scienza(ecco il mio post a riguardo). Un bel momento di condivisione dopo le tante riunioni distanziate su “Zoom” con gli amici di Italia Viva Campania. 

Insomma, l’Italia ha una serie di opportunità storiche e sono convinto che questo governo e questo parlamento, nonostante le penose scene vissute in settimana con protagonista Vittorio Sgarbi, possano farcela per dare all’Italia un futuro migliore.
La sfida è aperta, noi siamo pronti.

In Campania, abbiamo vissuto una settimana difficile con il caos che è accaduto per qualche giorno a Mondragone dove un focolaio di contagio di Covid19 è stato brillantemente soffocato sul nascere grazie alla cooperazione tra medici, infermieri e forze dell’ordine coadiuvato ottimamente dalla cabina di regia regionale. Trovo squallido e irrispettoso che la settimana prossima Matteo Salvini venga a Mondragone per un evento di campagna elettorale contro il nostro presidente De Luca per come ha gestito la questione negli ultimi giorni. Soffiare sulla paura e sull’odio non pagherà il leader leghista che dovrebbe avere rispetto per le tragedie che hanno colpito la sua regione natia (Lombardia n.d.r) e per le quali noi campani mai penseremo di utilizzarle per scopi propagandisti ed elettorali.

Ad Ercolano, la situazione, invece, è sicuramente ai limiti dell’imbarazzo per le esternazioni di alcuni sedicenti aspiranti consiglieri comunali. Come ho già scritto in questo post su Facebook, alcuni in modo chiaro ed altri in modo molto più subdolo e meschino hanno avuto il barbaro coraggio di criticare l’iniziativa #AiuTIAMOErcolano: Mare Nostrum del Forum dei Giovani di Ercolano.

Volete sapere il motivo?
All’inaugurazione dell’iniziativa svolta con finanziamento del Comune insieme ad un rete di associazioni, tra cui Legambiente Campania e i ragazzi ultras dell’Ercolanese, è venuto a salutarci il Sindaco Buonajuto ed ha fattivamente partecipato alle attività della clean up con noi l’assessore Riccio con delega alle Risorse Mare. Ovviamente, la cosa è stata testimoniata da delle foto che sono state pubblicate sui social. Ora in un paese normale, tutti si sarebbero congratulati con noi, e magari i candidati ci avrebbero anche contattato per chiederci in che stato abbiamo trovato il litorale perché magari così potevano inserire nei loro programmi elettorali dei correttivi per rendere migliore quei luoghi. Niente di tutto questo, è partita una compagna di odio social che brillantemente è stata disinnescata dalla nostra rete social con messaggi di amore verso la città e verso il nostro operato.

A chi ha pensato di poter prendere consenso così, spero che riveda l’idea di candidarsi perché Ercolano non ha bisogno di persone del genere. La nostra città ha bisogno di giovani come quelli del Forum dei Giovani, di cui io mi onoro di far parte, e che nel mio piccolo ho aiutato in questa iniziativa. Per tutti i cittadini che amano davvero la città il prossimo appuntamento è sabato prossimo 4 Luglio alle ore 8 sempre in località La Favorita. Dimostriamo, insieme, di dare una mano a questo territorio con azioni concrete che possano davvero essere da esempio per le giovani e meno giovani generazioni. Sabato venite a darci una mano, vi regaleremo un tuffo in omaggio!

Ercolano alle prossime elezioni comunali ha l’opportunità di fare uno scatto in avanti, e potrà farlo soltanto se saprà rinnovare il Consiglio Comunale e riqualificare il dibattito politico.
Possibile che nessuno dica la città che vorrebbe nel 2030?
Nei prossimi giorni usciremo con delle belle idee, è una promessa.

Tazzina di caffè: vi consiglio la visione su Amazon Prime Video di “L’ Amore a Domicilio” con Miriam Leone, è una commedia italiana con una sfumatura noir molto gradevole.
Per una bella lettura, invece, in pieno clima estivo vi suggerisco di prendere un romanzo storico di Andrea Camilleri “La Mossa del Cavallo” da non confondere con il nuovo saggio politico di Matteo Renzi dal titolo omonimo che vi ho consigliato di leggere qualche settimana fa. 

Un abbraccio,

Alfredo 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Praticante Avvocato. 26 Anni. Vivo ad Ercolano (NA). Mi interesso di Politica e amo la Pallacanestro. Sono Consigliere del Forum dei Giovani di Ercolano, Coordinatore del Comitato Territoriale di Italia Viva Ercolano e Capo Allenatore per la Prima Divisione dello S.C. Ercolano. Mi piace scrivere di politica, cultura, sport e sono un grande tifoso del Napoli.

Trending