Connect with us

Cittadini

Dove c’è debolezza, c’è interesse finanziario

Il potere assoluto non nasce da un’imposizione dall’alto ma dalla scelta di individui che si sentono più protetti rinunciando e concedendo la propria libertà a un terzo.

Published

on

Judy Mikovits è una scienziata di successo. La sua laurea rivoluzionò il trattamento dell’HIV.  Nel giornale “science” ha dichiarato che l’uso di tessuti fetali animali e umani scatenano malattie devastanti, dopo queste informazioni nelle multinazionali del farmaco combattono contro di lei, per aver svelato il segreto, un segreto che le ha rovinato la carriera…  Sono arrivati ad arrestarla.  Da questa vicenda la dottoressa Mikovits ha iniziato a dedicarsi alla verità.  Quindi cosa avrà detto riguardo il covid-19…?

Il virus è stato creato in laboratorio o si è diffuso naturalmente? No non è stato creato, però non si può dire che  è accaduto naturalmente. Non si può dedurre che si sia diffuso semplicemente perché qualcuno ha comprato un pipistrello al mercato. Questa famiglia di virus è stata manipolata e studiata in laboratorio, che come riporta la virologa statunitense sono stati portati all’interno del laboratorio gli stessi animali.

Secondo alcuni studi l’evoluzione del virus è stata accelerata, perché un tale evento come questo  potesse venire ci sarebbero dovuti molti anni. Come per esempio con l’epidemia di SARS 1 ci sono voluti 10 anni, prima che l’epidemia occupasse più paesi del mondo. Comunque tutto questo è accaduto tra i laboratori della Carolina del nord: Fort Detrick US Army research institute for infctions diseases e il laboratorio di Wuhan.  Secondo quello riportato dalla dottoressa, 3.7 milioni di dollari sono passati e passano tutt’ora dalla salute americana al laboratorio di Wuhan ovvero lo stesso laboratorio dove sono nati i primi focolai.

Abbiamo in oltre un’approccio molto liberale sui decessi, specialmente in America. Se una persona muore per fibrosi polmonare, i suoi polmoni sono molto simili a una persona deceduta per covid, approfittando dell’assenza di eventuali accertamenti, nel certificato di morte, è successo varie volte che hanno dato una falsa dichiarazione di morte. Queste cose succedono molto spesso, ma perché? Sono 13.00 dollari da parte dell’assicurazione medica se un paziente è morto di covid, invece per chi è morto sotto il respiratore sono 30.00 dollari… Il virus c’è esiste ma il numero è stato gonfiato, i soldi sono sempre al primo posto, anche nei momenti dove c’è stata una pandemia che ha spaventato tutto il mondo e a ucciso delle persone. Forse questa paura è stata utile a qualcuno… d’altronde dove c’è debolezza ci sono i soldi.

E’ presente un boicottaggio molto elevato per quanto riguarda le cure a basso costo. Cercano a tutti i costi un vaccino, perché va a giovare finanziariamente le case farmaceutiche, ma trovare un vaccino per un virus è troppo complesso visto il suo continuo mutamento. Facciamo un esempio l‘idrossiclorochina un farmaco anti-malarico, molti medici la considerano una cura valida. Ma l’assicurazione medica toglie la licenza a tutti colore che la usano. Secondo Fauci ci vogliono più studi e controlli su questo farmaco, ma c’ anche da dire che non è la stessa cosa però che viene fatta con i vaccini.

Questo farmaco costa 50 centesimi a dose, si proteggono 1000 persone per sette giorni, due dosi al giorno, con pochi soldi. Senza Anthony Fauci e tutte le altre persone, ci sarebbe la salute e i soldi… Il virus a oggi sta diventando un fonte di guadagno per molte persone, a spese nostre… La manipolazione di massa è stata fatta così bene che ora la gente combatte il prossimo, ci sono molte fake news su internet, facebook, instagram ecc… mai censurate… ma appena si dice qualcosa contro la gestione del coronavirus ecco la censura, ma perchè…?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono una ventenne autrice di emozioni. Mi sono fatta trasportare dalla passione per la scrittura, che di conseguenza mi ha portata a frequentare la facoltà di lettere. Per continuare in un futuro a coltivare scrivendo, la mia voglia di abbattere le mura di protezione che le persone si creano per la paura di conoscere.

Trending