Connect with us

Week News

Ferragosto al tempo del Covid – Week News 036

Un Ferragosto diverso anche se con le strade piene di gente nelle location turistiche, la polemica politica non va in vacanza. Ecco i fatti della settimana.

Published

on

Buon Ferragosto a tutte e a tutti,
Il Ferragosto al tempo del Coronavirus dovrebbe essere diverso, ma purtroppo non lo è.

Giovani e meno giovani si stanno dimostrando irresponsabili, e non perché vanno in vacanza all’estero, ma perché scelgono le discoteche, invece, che le spiagge e i luoghi della bellezza naturale e culturale. L’appello lo lancio però a noi generazione “Millenials” e “Generazone Z”, stiamo perdendo la battaglia culturale ed morale contro il Covid19 perché non abbiamo pazienza, e pure se siamo profondamente coscienti del pericolo preferiamo ignorarlo per vivere alla giornata.
Chiariamoci bene, ci sono tantissime eccezioni, ma non hanno risonanza e non fanno rumore tranne che per qualche rapido e sporadico episodio.

Insomma, possiamo essere meglio delle generazioni che ci hanno precedenti semplicemente evitando gli eccessi e, in questo modo, volendo bene al prossimo che sia un immunodepresso o un over 50 oppure un nostro coetaneo. Lancio l’appello a chi organizza serate, annullate tutto non perché lo dice un’ordinanza ma perché così proteggete voi, i vostri clienti e le vostre famiglie.
Non rinnego di avere firmato insieme ad altri ragazzi di Italia Viva Campania una proposta sulla riapertura dei locali del “Mondo della Notte”, ma immaginavamo cene spettacolo e non serate mascherate da “musica dal vivo”. (clicca qui per leggere)

Il mondo politico tra mezzi scandali e cambiamenti

Luigi Di Maio (D), vice premier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, e Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, durante la firma del protocollo d’intesa tra Ministero dello Sviluppo Economico e Regione Lazio per la diffusione del wi-fi e di piattaforme intelligenti sul territorio italiano, Roma, 10 dicembre. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Intanto, le calde giornate estive italiane proseguono con il solito mezzo scandalo italiano invocato dal presidente dell’INPS Tridico sui 3 parlamentari che hanno chiesto ed ottenuto il fondo di 600 euro al mese per l’emergenza Covid19 il mondo politico vede alcuni cambiamenti:

  • Il PD ritira le querele al 5S, una vergogna per chi come me da ex- militante democratico si era sentito dire “siete il partito di Bibbiano” o che “il Pd era la Piovra”. Con questa mossa Zingaretti ha deciso di togliere l’ultimo briciolo di dignità ai suoi militanti e di stringere l’alleanza giallo-rossa populista.
  • Il Movimento 5Stelle ormai è un partito, e incassato l’inchino del PD, con una consultazione online tramite il solito sito della Casaleggio s.r.l., dove non si è mai ottenuto un risultato diverso da quello indicato dal duo Di Maio – Casaleggio, si è deciso che l’alleanza con i partiti possa diventare la normalità insieme al fatto che sostanzialmente viene eliminata la regola del doppio mandato, con un quesito quasi ad personam per Virginia Raggi.
  • Si profila all’orizzonte la nascita concreta e molto auspicata di un fronte liberal-democratico dopo le regionali perché davanti alla prima alleanza tra Italia Viva e Azione in Puglia e dopo lo scambio di tweet di ieri tra Calenda e Renzi si spera in un accordo che veda la costruzione di un’alternativa seria. 

Segnalo che la “bestia” salviniana ha attaccato Elodie, e non per una sua dichiarazione politica, ma soltanto per aver fatto notare come il leader lealista accendesse ed esasperasse troppo i toni nel dibattito politico attorno alla questione migranti e Covid19.
Inutile dire che la solidarietà di tutto il mondo dei social e non solo ha offuscato le tristi parole utilizzate contro la cantante.

Prima di passare alla Campania, però voglio parlarvi di due avvenimenti a me cari:

Era il 14 Agosto del 2018, e su quel maledetto Ponte Morandi hanno perso la vita tante persone, ma il pensiero mio personale va a quattro ragazzi di Torre del Greco: Antonio, Gerardo, Giovanni e Matteo che persero la vita in quella surreale e tragica vicenda. È stato bellissimo sapere che il Forum dei Giovani di Torre del Greco, coordinato dal mio amico Mattia Maio, abbia dedicato a loro la sede. Non potrà farli tornare indietro, ma sicuramente potranno essere un simbolo indelebile della bella gioventù torrese.

Joe Biden ha scelto Kamala Harris come suo ticket per la corsa alla Presidenza degli USA, una bella storia quella della senatrice afroamericana con una netta tendenza a polarizzare l’attenzione sul movimento #BlackLivesMatter che forse ha cambiato la storia delle prossime presidenziali americane. Io tiferò (non potendo votare) per questa coppia politica che potrebbe finalmente far ritrovare la via del progresso e dei diritti agli Stati Uniti d’America. 

In Campania…

In Campania, si vivono giornate paradossali perché le strade delle principali location turistiche sono piene come sono piene anche le preoccupazioni di tutti noi cittadini campani che in questi giorni vediamo l’aumento dei contagiati provenire soprattutto da chi rientra dalle vacanze da Malta e dalla Grecia.

Per non cadere in ansia è giusto ricordare che contagiato, non significa automaticamente malato così come abilmente spiegato dal Dottor Zangrillo ma questo non giustifica alcuni comportamenti sia degli addetti ai lavori sia dei loro clienti che non attuano distanziamenti fisico e utilizzano le mascherine come ornamento e non come protezione da fornire all’altro.

Tutti speriamo, in ulteriori e rapidi interventi del governatore De Luca, alcuni lo accusano di aver mollato un po’ la presa (o meglio il lanciafiamme) contro gli irresponsabili, ma la verità è che mancano risorse per attuare maggiori controlli e che purtroppo nonostante tutta la buona volontà di alcuni, il popolo italiano (non solo campano) si dimostra immaturo, perché si comporta come un suddito da controllare e non come cittadino responsabile verso gli altri e se stesso.

Qui link utile per chi rientra dall’estero (Clicca qui)

I progetti per la Campania del futuro sono tanti, stiamo iniziando a far girare idee e considerazioni del candidato che sosterrò, Geremia Gaudino, attraverso le sue pagine social.

Ad Ercolano

Ad Ercolano, questo Ferragosto non vedrà preghiere affollate, concerti e i bellissimi fuochi sulla nostra Basilica di Pugliano. Sarà strano, ma è un atto doveroso e responsabile verso un pericolo generalizzato che nel nostro paese ha fatto più di 35 mila vittime.
Ci saranno altri appuntamenti per stare insieme e godersi le bellezze di Ercolano, oggi la priorità è limitare il contagio e sconfiggere questo maledetto virus.
Intanto insieme a Stefano Buonincontro abbiamo scritto alcuni tre spunti per quello che sarà il programma dei prossimi 5 anni se dovesse esserci (come noi speriamo e per cui stiamo lavorando) la riconferma a sindaco di Ciro Buonajuto.
A breve ve li farò leggere.

A margine vi consiglio due mie post Facebook per riflettere,  approfondiremo questo discorso dopo questa settimana di metà Agosto:
Considerazioni sul Referendum Costituzionale che trovo un inutile spreco di risorse economiche per lo stato per la peggiore riforma costituzionale proposta negli ultimi 15 anni. Tagliare i rappresentanti del popolo senza cambiare i compiti di Camera e Senato, non serve a nulla tranne che togliere rappresentanza alla gente con risparmio annuo per cittadino di 90 centesimi.
La candidatura della mia amica Angela Raccioppoli al Consiglio Comunale di Casalnuovo di Napoli, una bella sfida che cercherò di seguire con lei perché davvero merita di avere quella poltrona per avere il potere, da intendersi come verbo e non come sostantivo, di fare qualcosa per i giovani e per la propria città. Forza Angela siamo con te!

Prima della consueta “Tazzina di caffè“, vi voglio augurare  un allegro e buon Ferragosto da trascorrere con i vostri cari e con le persone che amate. Magari iniziamo dai nostri nonni, e dalle persone che hanno sofferto di più le regole stringenti del lockdown perché se davvero vogliamo costruire un mondo migliore bisogna partire dal prenderci cura dell’altro.

Tazzina di Caffè: vi propongo la lettura dell’ultimo libro di Andrea Camilleri “RIccardino” uscito postumo ad un anno dalla scomparsa del maestro siciliano è semplicemente il più bel libro che abbia letto negli ultimi 3 anni.
La fine della saga del Commissario Montalbano rimanda alla migliore tradizione letteraria italiana, da non perdere! Un solo consiglio, prima di leggerlo, abbiate cura di leggervi “Conversazioni su Tiresia” sempre di Camilleri soltanto così vi gusterete meglio il finale di “Riccardino”.

Un Abbraccio,

Alfredo


Ps. Sono davvero felice dell’iniziativa “199 lettere per Patrick Zaky” a cui stanno aderendo tanti parlamentari e rilanciata dai miei amici di In Oltre – Alternativa progressista.
Non ci fermeremo finché Zaky  non sarà libero!

P.Avvocato lavoro presso Eni Gas e Luce s.p.a. 27 Anni. Vivo ad Ercolano (NA). - Sono Consigliere del Forum dei Giovani di Ercolano con delega al Forum della Città Metropolitana di Napoli. - Coordinatore del Comitato Territoriale di Italia Viva Ercolano. - Capo Allenatore per la Prima Divisione dello S.C. Ercolano. Mi piace scrivere di politica, cultura, sport e sono un grande tifoso del Napoli.

Trending