Connect with us

Week News

La scuola maestra di vita- Week News 038

La trentottesima week news per chiudere un’estate piena di avvenimenti, dal referendum ai provvedimenti del governo per arginare il problema covid.

Published

on

Buon lunedì,
eh sì, sono in colpevole ritardo, scusate l’assenza in questo week end, ma avevo bisogno anche io di una pausa dai social e dalla routine. Passiamo ora ai fatti della settimana e di questo inizio settembre!

Quando la scuola non è più una priorità


La scuola maestra di vita è il tema centrale del dibattito politico e sociale del nostro Paese per iniziare questa prima settimana di ritorno dal periodo delle vacanze.
Lo avevano già capito gli antichi romani che anche attraverso l’istruzione hanno tenuto insieme una comunità multiculturale dall’Egitto al profondo nord Europa.
Oggi, però, sembra che sia diventata l’ultima priorità del nostro governo, che dopo mesi di stasi e di dichiarazioni confuse ha visto rimettere l’enorme operazione di riapertura delle scuole direttamente al premier Conte.
Quest’ultimo si è posto a garante del lavoro svolto fino ad oggi dalla ministra Azzolina, ponendosi l’obiettivo di concluderlo entro metà settembre.
Interessante seguire il modello di rientro suggerito dai ragazzi della scuola di formazione politica di Italia Viva, che sono stati coordinati dalla ministra Bonetti: quando si dice che i giovani non sono responsabili oppure vengono accusati di essere coloro che trasmettono il contagio si fa un torto alla nostra generazione capace, invece di elaborare proposte concrete e utili per il paese.

Referendum: sì o no al taglio della democrazia?

Riforma della legittima difesa, il Senato approva il testo: è legge. -  Giurisprudenza penale

Metteteci alla prova, non ci tiriamo indietro, ma finiamola di indicare i mali della nostra nazione nei nostri comportamenti!
Si pone, quindi, cari amici, un problema culturale sulla qualità dei nostri parlamentari e dei nostri ministri.
Un problema che sentiamo tutti i giorni, invece, rimarcato ma sulla quantità non sulla qualità come se avendo meno parlamentari la loro qualità aumentasse di conseguenza.
Proprio per questo il “No” al Referendum del 20 e 21 Settembre è non solo un “No” ad un taglio che stralcia la costituzione senza darle una nuova visione, ma soprattutto non risolve il problema né della governabilità, siamo in 73 anni di repubblica a circa 70 governi diversi, né della qualità dei parlamentari magari inserendo in costituzione l’obbligo della preferenza nelle leggi elettorali.

Michael Jordan e la NBA contro il razzismo

Michael Jordan HD Wallpaper | Sfondo | 1920x1200 | ID:309300 - Wallpaper  Abyss

Mentre in Italia discutiamo su questo non può passare inosservato la protesta degli sportivi americani dopo l’ennesimo episodio di violenza contro la comunità afroamericana.
Per me le parole di Michael Jordan e l’accordo sulla ripresa dei playoffs NBA tra MJ (unico proprietario di franchigia afroamericano) e il rappresentante dei giocatori Chris Paul segna un punto di non ritorno sulla lotta al razzismo.
Mai i giocatori si erano rifiutati di giocare per essere solidali contro il razzismo Made in USA.
Sul caso Jacob l’ennesimo episodio di violenza contro un afroamericano ecco un articolo interessante di Maria Concetta Santacroce (link).

Verso un mondo post covid-19

Come sta andando la pandemia di Coronavirus nel mondo - Prima Bergamo

In uno scenario internazionale così caotico dal punto di vita sociale e politico, si attende anche la conferenza di Jackson Hole dove i principali banchieri mondiali si incontreranno per discutere su come superare questa crisi economica dovuta al lockdown dei consumi e del sistema capitalistico nel tempo del Covid19.
Sul punto articolo di Alberto Lela (link).

Nell’altra parte del bel paese, il sud Italia così come descritto dall’interessante articolo “Furore 2.0” di Andrea Ciriello, la situazione Covid19 sta peggiorando in termini numerici con il rientro a casa di tanti vacanzieri e non solo.
Al momento, tantissimi asintomatici e tantissimi under 35, con una situazione che è gestibile sul piano sanitario e sociale soltanto se riusciremo a contenere e a rispettare le norme di prevenzione.

La Puglia con Scalfarotto…

Regionali in Puglia, Italia viva candida Ivan Scalfarotto: "Emiliano come  Fitto e M5s". Pd contro i renziani: "Aprono porte ai populisti" - Il Fatto  Quotidiano


Molto interessante leggere che i principali leader liberaldemocratici come Matteo Renzi e Carlo Calenda uniranno le forze in Puglia per provare a costruire un’alternativa al populismo di destra e sinistra di Fitto ed Emiliano proponendo una figura politica come Ivan Scalfarotto che ha fatto della concretezza la ricetta per riportare entusiasmo nelle terre pugliesi che dai tempi di Nichi Vendola ormai ho visto sopito nel campo dei progressisti.

… e le elezioni in Campania

Regionali, in Campania per ora corsa a 5 con una ventina di liste -  Ildenaro.it


Sul piano economico, la Regione Campania e tutto il Sud si stanno dimostrando operosi e dediti al lavoro, finalmente, superando anche quello stereotipo nordista del meridione fannullone.

Intanto trovo assurdo che la campagna elettorale prosegua con un dibattito di livello culturale e politico di bassissimo livello, nell’ultima diretta il governatore De Luca ha giustamente etichettato come sconsiderati i tentativi dei leghisti campani di entrare nei covid center per la campagna elettorale.
Quindi, la domanda che tutti ci poniamo anche in relazione al numero dei candidati è: “Ma per la Campania che idee e che proposte si hanno?”
Da una parte c’è un governatore che sta facendo di tutto per limitare il contagio, utilizzando a volte anche una dialettica pesante, ma molto apprezzata dal popolo; mentre dall’altra c’è una coalizione di centrodestra a trazione leghista che non propone nulla ed urla nelle piazze (affollate e senza misure anticovid).

Ad Ercolano la situazione dei contagi è in aumento: fortunatamente sono quasi tutti asintomatici e tutti giovani, tranne due persone che sono ospedalizzate alle quali tutta la comunità ercolanese si sta stringendo per una pronta guarigione.
Il rischio c’è ed è concreto, per questo sono d’accordo sulla misura preventiva emanata dal sindaco Ciro Buonajuto sulla limitazione delle manifestazioni pubbliche.


Sarà anche una campagna elettorale diversa e particolare, il contatto con la gente e spiegare quali sono i progetti per i prossimi 5 anni per la città saranno svolti maggiormente sui social media, con un nuovo modo di comunicare che secondo me potrà favorire gli outsider rispetto ai signori della poltrona che sono in consiglio comunale da oltre 20 anni.
Proprio per trovare il modo di unire le esigenze di tutti come Forum dei Giovani di Ercolano, il nostro coordinatore Pasquale De Gaetano sta lavorando per realizzare una diretta streaming con i candidati a sindaco.


Avvicinare le persone alla Politica iniziando dai giovani è una formazione diversa, particolare ma davvero bella. Io, invece, mi dedicherò, assieme alla mia associazione di pallacanestro di Ercolano, a chiedere l’utilizzo delle palestre comunali e degli spazi che ci possono offrire negli istituti superiori scolastici della città per poter ricominciare a fare pallacanestro.

Il Covid-19 non potrà fermare lo Sport, non potrà fermare le attività sociali. Spero che anche altre associazioni storiche di Ercolano come la UISP Pallavolo e l’ASD Ercolano siano con noi perché lasciare bambine, bambini, ragazze e ragazzi a casa o per strada è un danno sociale ed educativo.
Lo sport in sicurezza si può fare, abbiamo tempo e modo metterlo in campo tocca ad associazioni, politica e ai tecnici del Comune.

Ora siamo tornati tutti dalle ferie, bisogna rimettersi lo zaino in spalla e iniziare a tracciare un cammino che non passa soltanto dalle urne elettorali, ma dal nostro impegno quotidiano.

Tazzina di Caffè: per questa settimana vi consiglio la lettura di “I Diari Segreti di Giulio Andreotti” un racconto minuzioso sugli anni dei governi di solidarietà nazionale, del terrorismo e del “Divo Giulio”, una delle figure più controverse e importanti della Prima Repubblica.

Un abbraccio,

Alfredo

©RIPRODUZIONE RISERVATA

P.Avvocato lavoro presso Eni Gas e Luce s.p.a. 27 Anni. Vivo ad Ercolano (NA). - Sono Consigliere del Forum dei Giovani di Ercolano con delega al Forum della Città Metropolitana di Napoli. - Coordinatore del Comitato Territoriale di Italia Viva Ercolano. - Capo Allenatore per la Prima Divisione dello S.C. Ercolano. Mi piace scrivere di politica, cultura, sport e sono un grande tifoso del Napoli.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending