Connect with us

Economia

Goldman Sachs promuove l’idrogeno verde di Snam

Snam e Saipem insieme per rivoluzionare il mercato dell’energia con l’idrogeno verde alla cattura e il riutilizzo della CO2.

Published

on

Appena due settimane fa Snam ha siglato un Memorandum of Understanding con Saipem per avviare una collaborazione sulle nuove tecnologie di transizione energetica, dall’idrogeno verde alla cattura e al riutilizzo della CO2.

Tra gli obiettivi dell’accordo c’è l’identificazione e lo sviluppo di iniziative legate alla produzione e al trasporto di idrogeno verde, nonchè una collaborazione per analizzare la fattibilità di nuove soluzioni per il trasporto di idrogeno in forma liquida o gassosa,sia attraverso l’utilizzo e l’adeguamento di infrastrutture e reti esistenti che mediante trasporto con mezzi navali”. Snam è tra le prime società al mondo a sperimentare l’immissione di idrogeno in una rete di trasporto gas, ed è impegnata ad assicurare la compatibilità delle proprie infrastrutture con volumi crescenti di idrogeno e nel supportare la crescita della filiera italiana.

Marco Alverà, ceo di Snam

Un mese fa il CEO di Snam, Marco Alverà, intervenendo al Meeting di Rimini aveva ribadito alcuni concetti già espressi a inizio luglio in un’intervista a Repubblica sull’importanza dell’idrogeno, “Oggi c’è davvero l’opportunità di passare a un mondo che vada esclusivamente a rinnovabili” e “l’Italia è messa molto bene, non solo perché abbiamo aziende nazionali che stanno tutte puntando sull’idrogeno”, ma anche “infrastrutture che ci collegano al Nord Europa”. A Repubblica il manager aveva parlato delle prospettive dell‘idrogeno come propellente per treni e tir già nel 2022 e di come il gruppo sia pronto per le prossime sfide in questo settore.

Sull’utilizzo dell’idrogeno è intervenuta anche Ursula von der Leyen definendolo uno dei capisaldi della svolta verde voluta dalla Ue che ha come obiettivo da un lato di estendere l’uso del vettore in sostituzione dei combustibili fossili e dall’altro di de-carbonizzarne la produzione. La scorsa settimana la von der Leyen, intervenendo al Parlamento Europeo, ha parlato dell’intenzione della Commissione di portare dal 40 al 55% il taglio delle emissioni entro il 2030 (rispetto ai livelli del 1990), ponendo l’idrogeno al centro della strategia.

Goldman apprezza e promuove

Accordo molto apprezzato anche da parte di Goldman Sachs, Il titolo Snam nella seduta di ieri è balzato del 2,72% a quota 4,343 euro a Piazza affari grazie alla promozione a buy da parte della banca americana: Abbiamo alzato la nostra valutazione del core business della società. Questo e le opportunità nell’idrogeno ci inducono a ritenere ingiustificato lo sconto a cui tratta Snam rispetto ai competitor. Per cui abbiamo aggiornato il rating da sell a buy e il prezzo obiettivo da 4,25 a 5 euro”.

Aggiungendo che “Sulla base dell’analisi dei gestori del sistema europeo del gas, dei dati dell’Ue e della nostra stessa valutazione, stimiamo che il riadattamento della rete del gas europea e un potenziamento degli impianti di stoccaggio possano richiedere un investimento di circa 55 miliardi di euro entro il 2025-2050 con la maggioranza probabilmente prima del 2040″. Per l’Italia, quindi per Snam, “stimiamo una potenziale opportunità di investimento di circa 8 miliardi di euro, una quota del 15%, equivalente a circa il 40% della sua attuale Rab”, ha aggiunto Goldman Sachs.

Parlando della crescita dell’azienda Goldman stima che,nel breve termine, si attende un tasso annuo medio di crescita dell’Ebitda del 3% tra quest’anno e il 2025 grazie a una crescita stabile del business regolamentato e a un sostanziale miglioramento in quello non regolamentato che dovrebbe portare a un apporto di 65 milioni circa a livello di ebitda entro il 2025.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Nato a Melfi (PZ) il 18/09/1992 mi sono trasferito a 18 anni a Siena dove mi sono laureato in economia e commercio. Dopo aver ottenuto la triennale mi sono trasferito a Roma dove ho conseguito la laurea magistrale presso La Sapienza ed un master in geografia economica. Insegno in una scuola superiore e sono coordinatore politico. Hobby: calcio, basket e nuoto. Juventino doc.

Trending