Connect with us

Cittadini

La vignetta della Settimana #2

Questa settimana Liliana Segre ha passato il testimone del ricordo: grazie Liliana per il tuo impegno e per l’attenzione particolare che hai sempre destinato a noi giovani.

Published

on

Questa settimana la Senatrice Liliana Segre ha passato il testimone del ricordo nella Cittadella della Pace di Rondine ad Arezzo. Molte le cariche alte dello Stato e del Governo presenti: dal premier Conte alla presidente del Senato Casellati, dal presidente della Camera Fico alla ministra dell’istruzione Azzolina. Proprio quest’ultima nel suo intervento, assumendo la voce dell’intero mondo delle scuole e dei ragazzi che per trent’anni hanno ascoltato la Segre, ha ringraziato la senatrice per il suo incessante impegno verso i giovani.

Torna alla mente la frase conclusiva del discorso pronunciato nella giornata della memoria all’Europarlamento:

“Questo è un semplicissimo messaggio da nonna che vorrei lasciare ai miei futuri nipoti ideali. Che siano in grado di fare la scelta. E con la loro responsabilità e la loro coscienza, essere sempre quella farfalla gialla che vola sopra ai fili spinati.”


La Segre ha costituito un’istituzione per il nostro Paese, la sua testimonianza è stata fondamentale per fare ulteriormente luce sulle atrocità nazifasciste nell’educazione alla cittadinanza degli studenti, oltre che di tutti. Voce inarrestabile sull’importanza della Repubblica, della democrazia, dei diritti e soprattutto di quello alla vita. Accettando il testimone, noi nipoti “farfalle gialle” dobbiamo impegnarci ad abbattere il più pesante e duro muro, che torna e ritorna nei discorsi della Senatrice, quello dell’indifferenza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trending