Connect with us

Mondo

QANON: la teoria del complotto più famosa d’America arriva anche in Italia

Grandi protagonisti delle elezioni americani e ferventi sostenitori di Trump, chi sono i QAnon? Come e perché sono arrivati in Italia?

Published

on

Probabilmente molti in questo strano periodo storico si sono ritrovati a leggere di assurdi complotti e teorie fantasiose, tra elezioni americane e coronavirus. Ma forse molti non conoscono la teoria del complotto più famosa in America, che da poco sta prendendo piede anche in Italia: i QAnon.

Come nascono i QAnon

Tutto nasce nel 2017, sul forum 4chan. Un forum in cui è possibile mantenere l’anonimato assoluto. Su questo forum iniziano a comparire dei messaggi di un certo Q. Q, capo dei QAnon, si spaccia per un ufficiale dell’intelligence americano o per un funzionario governativo incaricato da Trump di diffondere la verità. La lettera “Q” si riferisce alla Q clearance, il presunto livello massimo di autorizzazione all’accesso di fonti top secret del governo americano, che in realtà risulta in uso solo al dipartimento dell’energia degli Stati Uniti.

Su 4chan, e successivamente su 8chan, vengono trasmessi dei messaggi criptici, chiamati Qdrops (gocce di Q) in cui viene nascosta la “verità”. Secondo i QAnon, dietro Q, si nasconderebbe John F. Kennedy Jr. Ufficialmente morto in un incidente aereo nel 1999. L’uomo avrebbe in realtà finto il suo decesso e starebbe aiutando segretamente il presidente Trump a portare a termine la sua missione.

Cosa vogliono e quali sono le teorie più assurde in cui credono

QAnon venera Trump. Secondo loro Donald Trump ha accettato di diventare presidente degli Stati Uniti per combattere la Cabala. I membri della Cabala sono tutti i nemici di Trump, e ha preso il controllo del Deep State dopo l’assassinio di J. F. Kennedy. Queste “infide figure” sarebbero sia influenti figure dello spettacolo, come Johnny Depp, Tom Hanks, Madonna, ma anche Angela Merkel (secondo loro nipote di Hitler), Michelle Obama, ovviamente George Soros e Bill Gates, la famiglia reale e persino il Papa. Una delle figure più odiate dai QA è Hilary Clinton, accusata di divorare neonati.

Q vuole che si scateni “la Tempesta”, ovvero l’arresto di tutti i membri della Cabala. Quando succederà Trump oscurerà tutti i mezzi di comunicazione mainstream e parlerà con il Sistema di comunicazione di emergenza, annunciando il Grande Risveglio. L’inizio di una nuova società guidata da lui e dai militari.

Una delle teorie più assurde è quella che i membri della Cabala si riuniscano in basi sotterranee dove si adora il diavolo e dove sono tenuti dei bambini per essere torturati e dissanguati in modo da ottenere l’adrenocromo, ossia una sorta di elisir di lunga vita. Si dice che Trump, durante il lockdown, abbia dato il via ad operazioni segrete per liberare questi bambini talpa.

Per chi è più suggestionabile, l’adrenocromo entra a far parte della cultura di massa con il libro di Hunter S. Thompson “Paura e disgusto a Las Vegas”. L’adrenocromo in realtà è un prodotto dell’ossidazione dell’adrenalina, sintetizzabile in laboratorio, e serve come cura per l’epilessia e altre malattie. Quindi è inutile il sangue dei bambini.

Legato a questo è anche il Pizza Gate, scandalo scoppiato nel 2016, durante le scorse elezioni americane. Una fake news, con protagonista Hilary Clinton, la quale era coinvolta in una sorta di traffico di minorenni che aveva luogo in una pizzeria di Washinton D.C. punto di ritrovo della comunità Lgbtq+. I complottisti avevano definito la pizzeria come un covo di satanisti e un luogo di prigionia di bambini.

Trump e i QAnon

Adesso alla camera dei rappresentati è stata eletta una complottista sostenitrice di QAnon, Marjorie Taylor Greene. Si aggiudica in Georgia il seggio del distretto 14, QAnon entra così al congresso. Era stata definita da Trump come “futura stella repubblicana”.

Durante la sua presidenza a Trump è stato chiesto più volte cosa pensasse del gruppo complottista, lui non ha mai preso le distanze. L’ormai ex presidente ha definito i credenti in QAnonpersone che amano il loro paese”. Una cronista gli ha fatto notare che QAnon lo descrive intento a combattere una cricca di satanisti pedofili. “Sarebbe forse una brutta cosa?”, ha ribattuto lui. “Se posso aiutare a salvare il mondo dai suoi problemi, sono disposto a farlo. E lo stiamo facendo: stiamo salvando il mondo da una sinistra radicale che vuole distruggere questo paese”.

QAnon in Italia

In Italia QAnon trova terreno fertile. Le fantasticherie sul satanismo hanno sempre avuto facile presa. Esistono in Italia diverse pagine dove circola materiale QAnon, il più famoso è Byoblu, che ha anche un canale sul digitale terrestre e un social network. Ma ci sono anche tantissime pagine su Facebook e Twitter con migliaia di follower. Un altro canale dove trovare news finte targate QAnon è Dentro la notizia, che ha 65mila iscritti. Su Telegram si trovano svariati canali QAnon in lingua italiana: i principali sono QAnonsItalia, 5.500 iscritti, e Q Anon Italia Original, 3.800 iscritti. Ci sono poi i siti interamente dedicati alla setta in italiano come QAnon.it o Q Research.

Una teoria dei QAnon italiani è che prima o poi Trump, Putin e il nostro Matteo Salvini si uniranno per liberare l’Italia dall’élite Ue. A questo gruppo sono collegati anche quei movimenti che sostengono il ritorno alla lira, no vax e no mask, che sproloquiano sulla fantomatica sostituzione etnica finanziata da Soros e sulla dittatura sanitaria.

Perché i QAnon sono pericolosi

WILKES BARRE, PA – AUGUST 02: David Reinert holds a large “Q” sign while waiting in line on to see President Donald J. Trump at his rally August 2, 2018 at the Mohegan Sun Arena at Casey Plaza in Wilkes Barre, Pennsylvania. “Q” represents QAnon, a conspiracy theory group that has been seen at recent rallies. (Photo by Rick Loomis/Getty Images)

Definire il movimento QAnon come una semplice teoria del complotto di estrema destra è riduttivo. È una fantasticheria di una cospirazione mondiale che coinvolge un fantomatico Deep State, il quale vuole conquistare e distruggere il mondo per non si sa quale ragione. Si cerca di collegare eventi lontani anni luce dandogli una parvenza di verosimiglianza. Vengono mosse delle accuse molto pesanti verso i loro nemici. Funziona sempre evocare dei mostri che torturano e violentano bambini.

Non importa che questo sia vero o falso. Se ai QAnon importasse davvero dei bambini non utilizzerebbero 8chan, forum in cui vengono trasmesse in streaming stragi razziste e dove non è difficile recuperare materiale pedopornografico. In più per ampliare la loro fama e credibilità associano il loro nome ad organizzazioni più famose come è successo con l’hashtag #savethechildren.

Sono persone che rifiutano persino l’evidenza come i vaccini. È risaputo che in periodi di crisi è più semplice che nascano teorie del complotto e il lockdown ha amplificato il tutto.

Questa setta nel mondo avrà milioni di seguaci e non fa proseliti solo tra persone ignoranti. Secondo uno studio dello psicologo Daniel Kahneman, le persone che tendono a credere a queste teorie sono le persone più emotive e impulsive. Sono scorciatoie mentali per le menti più semplici, come ad esempio l’astrologia. È più facile credere in forze superiori e sovrannaturali che alla politica convenzionale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Nata nel 1999 a Siracusa, ad oggi studio Economia presso l'Università di Padova. Mi interesso di tematiche civili e sociali, ma soprattutto negli ultimi anni di ambiente e sostenibilità

Trending