Connect with us

Cultura

“Bucaneve nel regno sotterraneo” di Paolo Fumagalli

Il libro edito Dark Zone è una fiaba meravigliosa per i bambini, una scoperta per gli adulti a quali ricorda che é sempre bello tornare indietro.

Published

on

“Bucaneve nel regno sotterraneo” é una fiaba scritta da Paolo Fumagalli ed edita da Dark Zone. Paolo Fumagalli, classe 1981, laureato in Lettere all’Università Cattolica di Milano ha scritto molti racconti fantasy, per alcuni aspetti anche dark e horror. La fiaba racconta di una ragazzina con una malattia non identificata dal medico che si ritrova all’improvviso a viaggiare in un mondo sotterraneo che non le appartiene, un mondo cupo e abitato da creature bizzarre.

Paolo Fumagalli ispirato dalla passione per Lewis Carroll, ha immaginato il viaggio di Bucaneve in questo mondo fantastico mentre sta cercando di tornare al mondo reale. L’autore rende omaggio a “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carroll, trasportandoci in questo mondo fantastico e facendoci dimenticare della realtà.

Molti aspetti del racconto possono tranquillamente ricondursi anche allo stile cinematografico di Tim Burton che ricordiamo sempre per i suoi film degni di nota come “Nightmare Before Christmas” con il suo mondo in pieno stile Halloween, o “Edward mani di forbice” creatura fantastica dotata di forbici al posto delle mani, capaci di eseguire azioni straordinarie.

Tornando alla fiaba, durante il suo viaggio Bucaneve fa incontri bizzarri con creature fantastiche e particolari, animali parlanti, personaggi oscuri ma non per questo meno divertenti.

“E tu invece?” le domandò il gatto. “Dove stai andando?” “Oh, a dire il vero non lo so”  

Gli amanti e i conoscitori esperti del fantasy sapranno che il genere regala sempre avventure inaspettate e che non potremo mai essere certi di quello che ci aspetta quando ci immergiamo in una lettura di questo tipo. La fiaba presenta uno stile lineare e un lessico semplice. Sono invece le descrizioni dettagliate e accurate di ambientazioni e personaggi a farci immergere perfettamente nella fabula.

L’intreccio é affidato agli animali che sul cammino di Bucaneve conversano con lei, le chiedono informazioni, interagiscono con discorsi, tutto immerso nello stesso mondo oscuro. Anche la scelta del nome della protagonista “Bucaneve” ci riporta al nome del fiore: una pianta invernale che resiste al freddo estremo e che come la nostra protagonista vince ogni avversità per resistere e ritrovare il suo mondo nella realtà.

Il finale non lo sveliamo, inaspettato o no, ogni lettore valuterà a sua sensazione. Quello che ci sentiamo di dire e consigliare é di immergervi in questa lettura anche se non siete appassionati del genere.

Tornare bambini può sempre risvegliare in noi aspetti nascosti e sopiti.

Quale occasione migliore di farlo se non con una creativa fiaba fantasy dalla penna di Paolo Fumagalli ed edita Dark Zone? Buon viaggio nel mondo sotterraneo oscuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nata a Bologna il 10/06/1990. Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne all’Universitá di Bologna. Appassionata di musica, cinema, danza, teatro, arte e sostenitrice della cultura in generale come valore aggiunto.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending