Connect with us

Cittadini

L’attaccamento dell’ego

Quante volte sentiamo parlare dell’ego e quanto influisce sulla nostra vita? Per esempio questa crisi politica è frutto dell’ego…

Published

on

L’ego, una istanza condizionata dal passato, dall’educazione, dall’ambiente e dalla cultura circostante. Esso si muove seguendo l’onda dell’identificazione: inconsciamente è infatti presente una vera e propria compulsione che tende ad esaltare la nostra identità attraverso diversi oggetti. Il destino dell’ego è quindi quello di trovare noi stessi attraverso le cose finendo per perderci dietro di esse.

Dietro questa sensazione di smarrimento l’ego di per sé ha poca durata e proprio per questo continua a cercare qualcos’altro quando la soddisfazione si consuma. Possiamo anche dire che in un certo senso questa continua ricerca di identificazione è un meccanismo di difesa dal vuoto.

La “vocina” mentale.

La maggior parte delle persone si identifica totalmente con la vocina nella testa, con quel flusso di pensieri compulsivi.. Seguendo essa siamo in balia della nostra mente, finché non si arriva all’inconsapevolezza, dove poi si sfocia nella convinzione che quel pensiero rappresenta ciò che siamo. E proprio per questo i ruoli abituali che vengono interpretati senza neppure essere consci hanno spesso una identificazione collettiva dettati dalla nazionalità, religione, razza, fede politica ecc…

L’ego tende a equiparare l’avere con l’essere: io ho e dunque sono. Più ho, più sono

Eckhart tolle

La mente porta la maggior parte delle persone a vivere inconsapevolmente in una realtà concettualizzata. Quindi l’identificazione dell’ego alle cose crea un’attaccamento e un’ossessione da cui nasce la società dei consumi e del progresso. L’ego è quindi una componente importate per la formazione dell’identità che è abbastanza instabile dato che il pensiero e le emozioni sono di natura effimera. Esso di per sé cerca sempre di più di sopravvivere e così facendo cerca di ingrandirsi. Quando si ascolta l’ego la maggior parte delle volte legato alla zona confort ci sdevia dalla crescita personale.

Un fardello di cui liberarsi

È anche vero che nelle culture orientali l’ego viene considerato un fardello di cui liberarsi in quanto viene visto come un ostacolo per l’illuminazione. In particolare il Taoismo cinese sostiene che dobbiamo liberarci dell’identità, in quanto ci rende schiavi. Non a caso Osho diceva:

“Amore e ego non possono stare insieme, sono come il giorno e la notte… Se si abbandona l’ego sopraggiunge l’amore in tutte le parti”

QUESTE due parti Infatti distinte.

Come possiamo liberarci dell’ego?

Quando l’ego si attacca soffoca la nostra essenza, ma come possiamo liberarci di lui ? In un modo molto semplice, cioè riconoscendolo e lasciandolo andare. Però attenzione, è importate non farsi ossessionare da questa voglia di andare oltre, altrimenti anche lì avviene un attaccamento ed il meccanismo è simile a quello di un cane che rincorre la propria coda.

L’io non è qualcosa di sbagliato ma è semplicemente inconsapevole, anche se fa parte della nostra parte cosciente, (secondo il famoso iceberg di Freud). Nonostante questo sostanzialmente rimane una parte inconsapevole perché non è in contatto con la nostra parte più buia, ma solo con la parte cosciente della nostra mente. Come liberarsi quindi dell’ego? Mischiando la nostra consapevolezza con il presente. L’ego emerge quindi quando l’essenza si mescola con la forma e questo è il vero significato dell’identificazione di cui parlavamo inizialmente. Come disse Ghandi:

“Scopri chi sei e non avere paura di esserlo”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono una ventenne autrice di emozioni. Mi sono fatta trasportare dalla passione per la scrittura, che di conseguenza mi ha portata a frequentare la facoltà di lettere. Per continuare in un futuro a coltivare scrivendo, la mia voglia di abbattere le mura di protezione che le persone si creano per la paura di conoscere.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending