Connect with us

Week News

#ControCorrente – Week News 060

#ControCorrente – Week News 060: parliamo di fatti ed eventi salienti del momento: Covid19, governo Draghi, il caso delle elezioni in Campania…

Published

on

Ciao amiche ed amici,

questa è la settimana della ripartenza dell’Italia, il premier Draghi ha ricevuto il “Green Light” o meglio semaforo verde dalla UE per il nostro PNRR.

Molti dicono che sia soltanto un miglioramento di quello già varato dal Governo Conte, sicuro sarà qualcosa di meglio di una mail mandata da chissà chi alle ore 1.57 del mattino di una fredda giornata di Dicembre ai ministri della Repubblica.

Ma andiamo in ordine sui fatti salienti del momento:

gettyimage
  1. La variante Indiana, o meglio la nuova mutazione che il Covid19 sta mietendo in India tante vittime e fa paura, nessun panico generalizzato perché sembra che i vaccini possano bloccare anche questa variante. La pandemia non è finita, con il mondo super connesso l’attenzione deve essere alta è l’imperativo è sempre: Vaccini, Vaccini e Vaccini!
  2. Il passaggio parlamentare del PNRR sta avvenendo tra ostruzionismo e mal di pancia più o meno legittimi, certamente avrei auspicato una maggiore discussione parlamentare ma visti i tempi stretti per presentare il piano definitivo, grazie ai ritardi accumulati dal governo Conte e da chi esclamava ” O Conte o Elezioni”, personalmente sono soddisfatto dal lavoro di Mario Draghi e della sua squadra.
  3. Oggi, si aprono le iscrizioni per gli over 50 in Campania per la campagna vaccinale, un risultato davvero sbalorditivo per una Regione con pochissimo personale medico e infermieristico. Ci sono ancora degli ultra 80 enni in attesa, e i vaccini casa per casa promessi dal governatore De Luca stentano ad arrivare perché le dosi sono sempre poche. Spero da campano e da sostenitore del lavoro del Generale Figliuolo che le dosi ad inizio Maggio aumentino perché in Campania i Novax non esistono.
  4. La vicenda del #NoCoprifuoco a prescindere, sponsorizzata dalla Lega di Matteo Salvini la trovo stucchevole e decisamente inutile. Dal 17 maggio se i dati dei contagi saranno in continua decrescita e i dati dei vaccinati in crescita, avremo o l’abolizione o un’allentamento del coprifuoco, purtroppo, ad oggi, consentire la Movida vista la situazione è ancora pericoloso. Non lasciamo la battaglia delle riaperture al populismo sovranista, da riformisti diciamo che bisogna attendere i dati.

Andiamo #ControCorrente

gettyimage

Oggi, ho scelto #ControCorrente come titolo della nostra WeekNews perché ho provato e sto provando sulla mia pelle cosa significa andare contro ad un certo sistema di spartizione del potere, o meglio della politica fatta sulla pelle dei giovani.

Il 26 Aprile dovevamo votare il Coordinatore del Forum dei Giovani della Città Metropolitana di Napoli, io ho scelto di sostenere da tempo Luigi Vuolo che nonostante abbia una tessera di partito che non rispecchia la mia idea di Politica ha lottato, lavorato e riuscito a convogliare su di se l’adesione della maggioranza dei forum napoletani.

Qui, spiego tutta la vicenda in modo chiaro e trasparente. La cosa davvero che imbarazza però è che il presidente uscente del Forum Regionale della Campania, Giuseppe Caruso, che in tutto ciò doveva lottare per garantire l’istituzione del Coordinamento metropolitano di Napoli e le elezioni tra due candidati, sta sostenendo pubblicamente che l’esclusione di Luigi è legittima.


Al netto, della simpatia politica e umana verso Luigi, mi pongo questi due quesiti.

Mi chiedo:

  • Come è possibile che colui che rappresenta i giovani campani non si indigna davanti ad un’ingerenza così grave della politica politicante verso l’elezione di un organo consultivo giovanile ?
  • Come è possibile che una personalità scelta tra le fila dello schieramento dei progressisti campani non difenda a spada tratta la competizione elettorale democratica?

Il presidente del Forum Regionale in Campania, non viene scelto con delle elezioni tramite i voti dei singoli forum comunali, ma è eletto, grazie alla nomina dei gruppi consiliari di maggioranza e minoranza che indicano i giovani dei partiti che scelgono il presidente.
Ed essendo il centrosinistra, di cui mi onoro di far parte, in maggioranza a sostegno del Governatore De Luca ragione vuole che anche il presidente del Forum sia di centrosinistra e sia un progressista, quindi che difenda la cultura democratica della nostra splendida terra.


In queste ore tanti mi scrivono che sono indignati da questa presa di posizione.


Io da progressista e riformista convinto, resto sconvolto come non si abbia la forza politica e personale di andare #ControCorrente rispetto a certi modi di fare e di gestire la cosa pubblica.
Se non andiamo noi giovani a sostegno di altri giovani, indipendentemente dalla loro tessera di partito, stiamo tradendo la nostra stessa generazione.

Elezioni rinviate

gettyimage


Le elezioni del Forum della Città Metropolitana di Napoli sono state rinviate, aspettiamo di comprendere se la candidatura di Luigi Vuolo sia ufficialmente invalidata e quindi, se ciò dovesse accadere bisognerebbe riaprire le candidature per garantire la partita democratica.
Abbiamo chiesto il rinvio non solo per essere umanamente vicini a Luigi, ma perché la democrazia la si difende praticandola.


Non possono esistere elezioni dove c’è un solo candidato, se ciò avviene c’è un problema serio e se avviene tra i giovani allora si sfiora la tragedia politica.

Il tutto lo riassumo con una frase famosa:
La Politica è Altrove. Vi aspetteremo là.

Per ingannare il coprifuoco, venerdì sera alle ore 21.30 su #Ercolino con i miei amici Giovanni Oliviero e Rodolfo Migliaccio per parlare di tante cose da Ercolano alle vicende del Forum.
Il format della diretta Facebook si chiama “Quattro Amici al Bar” e ho capito perché siamo tre, perché forse già così siamo abbastanza logorroici.

Tazzina di Caffè: da poco su Netflix, o meglio da poco l’ho visto, vi consiglio “Il Testimone Invisibile” con Miriam Leone e Riccardo Scamarcio, un thriller davvero interessante con delle sfumature noir decisamente intriganti.

Ps. Continuiamo con “La Primavera delle Idee” di Italia Viva, doppio appuntamento:
lunedì 3 Maggio alle ore 18.30 con la mia amica Giada Filippetti per parlare di imprenditoria giovanile al Sud insieme anche ad un mio amico imprenditore (per scoprire chi è iscrivetevi).
Lunedì 10 Maggio alle ore 18 per parlare insieme a Roberto Giachetti, Gennaro Migliore, Ciro Buonajuto e Mariano Scuotri del sistema penitenziario e della rieducazione in Italia.

Un abbraccio,

Alfredo

©RIPRODUZIONE RISERVATA

P.Avvocato lavoro presso Eni Gas e Luce s.p.a. 27 Anni. Vivo ad Ercolano (NA). - Sono Consigliere del Forum dei Giovani di Ercolano con delega al Forum della Città Metropolitana di Napoli. - Coordinatore del Comitato Territoriale di Italia Viva Ercolano. - Capo Allenatore per la Prima Divisione dello S.C. Ercolano. Mi piace scrivere di politica, cultura, sport e sono un grande tifoso del Napoli.

Trending